Come Diventare un Grafico

Se sei una persona dotata di creatività e temperamento artistico, la professione del grafico può essere adatta a te. Potrai diventare un esperto di immagine, lavorando da una brochure pubblicitaria alla pagina di un giornale, dalla locandina di un film ad un sito Internet. Per poter esercitare questa attività, è necessario che tu sappia utilizzare software di grafica. Ti consiglio di frequentare un corso di formazione se sei un neofita, o di specializzazione se possiedi già le competenze di base.

Molti sono i corsi accessibili, ma è importante che tu sappia scegliere quello più giusto e adatto alle tue esigenze, ma soprattutto che sia organizzato seriamente. Come prima risorsa puoi dare uno sguardo al sito ufficiale dell’Associazione italiana progettazione per la comunicazione visiva.
Una volta conseguito il titolo di studio, puoi anche avviare un’attività in proprio, facendo un cospicuo investimento di almeno 5.000 euro per l’acquisto di computer e programmi di grafica. Deve aprire anche la partita Iva e iscriverti alla Camera di Commercio. Il tuo studio potrebbe andare già bene con una superficie di 50 metri quadri.

I programmi più usati e che certamente ti troverai ad utilizzare sono: QuarkXPress e Illustrator per l’impaginazione editoriale, Flash, Dreamweawer e Fireworks per la creazione di siti web. Per aprire la tua agenzia di servizi pubblicitari devi adempire alcune pratiche burocratiche. Se non hai i fondi necessari all’apertura della tua attività, puoi anche usufruire del prestito d’onore o prestiti per l’imprenditoria femminile.