Classificazione Opzioni

vediamo un’altra delle classificazioni che riguardano le opzioni, che possono essere

DEEP IN THE MONEY (DITM)
IN THE MONEY (ITM)
AT THE MONEY (ATM)
OUT OF THE MONEY (OTM)
DEEP OUT OF THE MONEY (DOTM)

Da ora in poi utilizzeremo sempre l’abbreviazione che vedete tra parentesi, per semplicità.

Nel caso di un’opzione CALL:

l’opzione si dice ITM (In The Money) quando la differenza tra il prezzo del sottostante e lo strike price dell’opzione è positivo
ad esempio: se MSFT vale 21,40$, un’opzione CALL 20 sarà ITM, perchè 21,40 – 20 = 1,40 (positivo)

l’opzione si dice ATM (At The Money) quando la differenza tra il prezzo del sottostante e lo strike price dell’opzione è nullo o quasi
ad esempio: se MSFT vale 21,40$, un’opzione CALL 21 sarà considerata ATM, perchè 21,40 – 21 = 0,40 (nullo o quasi)

l’opzione si dice OTM (Out Of The Money) quando la differenza tra il prezzo del sottostante e lo strike price dell’opzione è negativo
ad esempio: se MSFT vale 21,40$, un’opzione CALL 23 sarà OTM, perchè 21,40 – 23 = -1,60 (negativo)

Nel caso di un’opzione PUT:

l’opzione si dice ITM (In The Money) quando la differenza tra lo strike price dell’opzione e il prezzo del sottostante è positivo
ad esempio: se MSFT vale 21,40$, un’opzione PUT 23 sarà ITM, perchè 23 – 21,40 = 1,60 (positivo)

l’opzione si dice ATM (At The Money) quando la differenza tra lo strike price dell’opzione e il prezzo del sottostante è nullo o quasi
ad esempio: se MSFT vale 21,40$, un’opzione PUT 21 sarà considerata ATM, perchè 21 – 21,40 = -0,40 (nullo o quasi)

l’opzione si dice OTM (Out Of The Money) quando la differenza tra lo strike price dell’opzione e il prezzo del sottostante è negativo
ad esempio: se MSFT vale 21,40$, un’opzione PUT 20 sarà OTM, perchè 20 – 21,40 = -1,40 (negativo)

Le 2 classificazioni DEEP IN THE MONEY e DEEP OUT OF THE MONEY non sono altro che esagerazioni di ITM e OTM, cioè quando la differenza è molto negativa o molto positiva.

Se ricordate nel precedente articolo abbiamo parlato del VALORE INTRINSECO di un’opzione, ora se ricollegate le cose vi accorgerete che un’opzione ITM ha sempre un valore intrinseco, mentre un’opzione OTM non ha mai un valore intrinseco (quindi ha solo un valore estrinseco o temporale).

Non preoccupatevi, questa classificazione delle opzioni è decisamente più facile da capire di quel che può sembrare, e quando cominceremo sul blog ad utilizzare i grafici queste cose vi sembreranno molto più chiare.

Alcuni esempi su cui ragionare:

Il titolo MSFT vale sempre i nostri 21,40$ quindi…

la CALL 18 è ITM
la CALL 19 è ITM
la CALL 20 è ITM
la CALL 21 può essere considerata ATM
la CALL 22 può essere considerata ATM
la CALL 23 è OTM
la CALL 24 è OTM
la CALL 25 è OTM

la PUT 18 è OTM
la PUT 19 è OTM
la PUT 20 è OTM
la PUT 21 può essere considerata ATM
la PUT 22 può essere considerata ATM
la PUT 23 è ITM
la PUT 24 è ITM
la PUT 25 è ITM

Come vedete nel caso di CALL e PUT la situazione è esattamente inversa.