Come Effettuare un Bonifico

Può capitare di trovarsi a dovere fare un bonifico senza averlo mai fatto in precedenza, non c’è nulla di strano, quindi, a cercare informazioni per capire come effettuare quest’operazione in banca, soprattutto se non abbiamo disponibilità per poterlo realizzare comodamente dal computer di casa, attraverso i servizi di internet banking.

Una volta che ci si è recati in banca, bisogna chiedere ad un cassiere per una distinta per effettuare un bonifico. Infatti, allo sportellista, si dovrà fare attenzione a consegnare la distinta già compilata in ogni sua parte, al fine di evitare inutili perdite di tempo.

Sulla distinta vanno segnati, negli appositi campi, tutti i dati richiesti. Risulta essere importante, quindi, procurarseli prima ancora di recarsi in banca, o i bonifico non potrà essere effettuato. Tra quelli indispensabili segnaliamo il nome, o la ragione sociale del beneficiario, e il suo indirizzo; la banca di riferimento e la causale per la quale viene versato l’importo. Questo ultimo elemento è particolarmente importante, visto che permette di giustificare il trasferimento di denaro. Per dettagli è possibile vedere questa guida sulla causale bonifico sul sito Ilbonificobancario.com.

Fondamentale risulta essere l’IBAN, composto da un successione di numeri e cifre, all’interno del quale sono stati compresi tutti i dati di cui bisognava disporre in precedenza, come ABI e CAB, oltre al numero di conto corrente.

Non si deve dimenticare che anche chi ordina il bonifico deve inserire i propri dati: si potrà anche scegliere la data valuta o l’urgenza del bonifico stesso. La somma da corrispondere potrà essere versata in contanti contestualmente all’operazione oppure potrà essere addebitata sul proprio conto corrente. In quest’ultimo caso, sarà necessario indicare anche il proprio numero di conto.

Firmata la distinta, si potrà consegnare il tutto alla cassa, la quale rilascerà una ricevuta che attesterà il pagamento avvenuto.