Come Avviare una Conciliazione

Non tutti lo sanno, oggi per diverse cause di diritto civile, ogni cittadino prima di instaurare una causa può decidere di conciliare. Non è certamente una procedura complicata, anzi è più veloce e meno costosa di un giudizio. Segui i passi della mia guida per avere ogni chiarimento.

Se hai un problema giuridico da risolvere che riguarda diritti reali, societari, finanziari e vuoi chiudere la controversia velocemente, fai subito domanda di conciliazione.
Presenta la domanda ad uno tra i diversi organismi di conciliazione, ad esempio alle camere di commercio.
Gli addetti alla segreteria ti consegneranno un modulo da compilare.

Il modulo è semplicissimo da compilare.
Inserisci i tuoi dati anagrafici, i dati della controparte, la descrizione della controversia.
Aggiungi infine il valore della controversia, per determinare le spese di conciliazione.
Deposita la tariffa prevista.
Puoi anche decidere, per accelerare i tempi, di presentare una richiesta congiunta con la controparte.

In caso di domanda unilaterale la segreteria dell’ente contatterà l’altra parte. Verrete così chiamati a versare il corrispettivo e alla nomina del conciliatore. Ti verrà chiesto di scegliere fra una lista di conciliatori disponibili.
Potrà essere comunque la segreteria a nominarlo. Verrano fissate le date per la sessione congiunta.
Potrai decidere di farti assistere da un legale ma la sua presenza è facoltativa, puoi anche presentarti solo.